IMG_5357 FOTO CATTEDRALE

Il pavimento in calcare e pietra asfaltica offre la sua austera bellezza barocca a questa riproduzione a Sfilato Siciliano con tecnica ‘400, sull’écru mielato del lino 20L Sotema

‘A Pici

Cchi petra è, chi ni fanu ri sta pici,

unni va nesci lu nuostru travagghiu…

Ri sta petra ni fanu, ellu, valati…

Petra ch’è pani niuru e pani iancu

ri la campata: ni vulissi aviri sempri!…

                              Vann’Antò (poeta ragusano dell’800)

(Che pietra è, quella che estraggo dalla miniera – si chiede il minatore ragusano-, che cosa ne fanno di questa pece, dove va a finire il nostro lavoro?… Di questa pietra ne fanno, ecco!, piastrelle… Pietra che è pane nero per la fatica ma pane bianco per il compenso che mi permette di vivere: per questo del mio lavoro di minatore vorrei averne sempre!)

SONO DISPONIBILI I DISEGNI (DI VARIE GRANDEZZE) SU CARTA QUADRETTATA. IL COMPENSO, SECONDO GLI SCOPI DEL “NODO D’AMORE“, SARA’ DESTINATO ALLE SITUAZIONI DI POVERTA’

Annunci